BM: serata storta contro Busseto che passa per 3-0

BM: serata storta contro Busseto che passa per 3-0

Volley 2001 Garlasco – ACL Corteauto Busseto Volley (0-3)

Parziali set: 25/16, 25/18, 25/20

Punti individuali: Signorelli 2, Cardona 2, Di noia 2, Testagrossa 4, Ceccoli 12, Antonaci 4.

GARLASCO, 12 Novembre 2018 – La serata storta della serie B maschile va ad archiviare un weekend da cancellare per il Volley 2001 Garlasco dove anche le ragazze sono state sconfitte per 3-0, cosi come la prima divisione e la serie D (3-1) femminili. Di fronte ai nostri un Bussetto incisivo e concentrato su tutti i fondamentali che ha sbagliato pochissimo ed è sempre rimasto in partita impedendo ai ragazzi di coach Malcangi di entrarvi.

“Domenica sera è andato tutto storto – commenta Edgardo Ceccoli, tra i migliori con i suoi 12 punti – bisogna resettare immediatamente e pensare alla gara che ci aspetta sabato contro il CUS Genova. E’ vero, siamo in un momento di difficoltà ma è anche vero che siamo solo all’inizio della stagione: io credo in me e nei miei compagni e so che siamo in grado di giocare ad alto livello.  E’ proprio per questo che dobbiamo essere uniti più che mai per superare le nostre  insicurezze”.

Ceccoli sta rientrando dopo l’infortunio che l’ha tenuto fermo ai box e a mezzo servizio nelle scorse gare: “Per il recupero devo ringraziare Fisiosport Pavia che mi ha curato davvero come un figlio, non sono ancora al meglio e soprattutto ho pochi allenamenti nelle gambe: voglio lavorare il più possibile per dare il mio contributo al 100%….Forza Garlasco!”.

A sterzare immediatamente l’andamento di un avvio di campionato diverso da quanto ci si aspettava anche coach Malcangi: “Credo che si tratti più di un problema mentale che fisico, ci sono troppi alibi e scusanti rispetto a quanto si mette in campo: bisogna toccare più palloni durante il lavoro in palestra e voler assolutamente fare di più. Le squadre avversarie mettono a terra la palla con estrema facilità e viaggiano ad un ritmo superiore, mentre noi facciamo sempre troppa fatica ad essere efficaci. Domenica in particolare è stata una serata pessima ed è anche difficile trovare un fondamentale sul quale aggrapparsi: una cosa è sicura bisogna lavorare e ricostruire una mentalità di gruppo che abbia voglia di sacrificarsi e faticare come collettivo”.