BM: contro Parella non basta l’intensità di muro e difesa

Volley 2001 Garlasco – Volley Parella Torino: 1-3

Parziali set: 19/25, 22/25, 29/27, 18/25

Punteggi individuali: Cardona 32, Ferrari 1, Testagrossa L. 6, Stella 5, Ceccoli 10, Antonaci 7.

GARLASCO, 11 febbraio 2019 – Neanche un punto conquistato dopo la gara casalinga contro il forte avversario piemontese. “E’ stata una gara, che aldilà del risultato, ha mostrato vari aspetti positivi soprattutto nel rapporto di correlazione tra muro e difesa – dice il coach Marco Maranesi – c’è stata buona intensità da parte di tutti coloro che sono scesi in campo”. Il sestetto titolare ha visto partire il secondo palleggiatore Mattia Ferrari a causa di qualche problema al ginocchio accusato dal capitano Savino Di Noia in settimana. Miglior realizzatore della serata l’eterno Maik Cardona con 32 punti, di banda sono partiti titolari Eddy Ceccoli e Lorenzo Fracasso, poi rilevato da Adriano Stella, al centro è tornato Pingu Antonaci insieme a Luca Testagrossa, mentre ad alternarsi in ricezione e difesa i liberi Altamura e Resegotti.

“Nota meno positiva è stata invece la scarsa continuità nei due colpi di inizio gioco (battuta e ricezione) che a tratti ci hanno abbandonato e sui quali è necessario lavorare sempre meglio in settimana e mantenere alta la concentrazione in gara”.

A commentare il match anche il laterale Eddy Ceccoli: “Sapevamo di affrontare una squadra con maggiori sicurezze in campo, sono al secondo posto in classifica e, a mio parere, la squadra più organizzata del campionato – commenta lo schiacciatore – noi pecchiamo di continuità nel gioco, nei momenti caldi abbiamo sprecato occasioni per ribaltare il risultato. Questa partita ha evidenziato i nostri pro e contro, dobbiamo lavorare in palestra per sopperire a queste lacune. Penso che ci troviamo in fase di miglioramento ed ora che siamo al completo vogliamo esprimerci al massimo già dalle prossime gare”.

Il prossimo appuntamento è in trasferta sabato 16 febbraio alle ore 21 contro il Res Pro Patria Busto a Mozzate. Forza pinguini!